Riqualificazione di via Vancini - Comune di Castel Maggiore

archivio notizie - Comune di Castel Maggiore

Riqualificazione di via Vancini

 
Riqualificazione di via Vancini
Iniziati i lavori di riqualificazione di via Vancini
Una strada abbastanza breve, ma importante in quanto collega la zona residenziale di via Ilaria Alpi e l’area del Parco Calipari all’arteria rappresentata da via della Costituzione: è prevista la messa in sicurezza e completamento della ciclabile, realizzazione di marciapiede su lato nord, la realizzazione di nuovi attraversamenti ciclopedonali.
 
Risolti i problemi di approvvigionamento dei materiali che stanno caratterizzando questa fase delle opere pubbliche e dell’edilizia, è stato finalmente avviato in questi giorni il cantiere per la realizzazione in via Vancini di opere che daranno alla strada un volto nuovo, destinato in particolare a migliorare la sicurezza di pedoni e ciclisti: l’intervento prevede, oltre alla messa in sicurezza della sede stradale, la realizzazione di percorsi sicuri ed accessibili per l’utenza debole, andando a connettere una rete di percorsi ciclabili esistenti all’interno di una zona centrale del paese ove si stanno sviluppando importanti  servizi pubblici a partire dalla nuova biblioteca in costruzione.
 
Sono previste opere per ridurre la velocità veicolare, la creazione di una pista ciclabile di collegamento fra via della Costituzione e via Alpi, la messa in sicurezza degli attraversamenti ciclopedonali attualmente critici, mediante rafforzamento della individuazione e riconoscibilità da parte dell'utente stradale (pavimentazioni diversificate, impianti a chiamata, illuminazione, segnaletica orizzontale), il rifacimento del marciapiede attualmente presente solo in parte sul lato nord della strada.
 
L’importo dei lavori assomma a 213.000 euro, il cronoprogramma prevede una durata del cantiere di poco più di tre mesi.
 
L'intervento, che ha valenza anche sotto il profilo ambientale,  è stato proposto a richiesta di finanziamento regionale nell’ambito del Progetto "Bike to work" 2021 per la messa in cantiere di iniziative per la mobilità sostenibile con ulteriore impulso alla mobilità ciclistica nei comuni con popolazione inferiore 50.000 abitanti delle zone territoriali interessante al superamento dei valori limite di qualità dell'aria e specificatamente del numero annuale di superamento del limite giornaliero del particolato PM10.
 
 
 
Pubblicato il 
Aggiornato il