In Consiglio il bilancio consuntivo 2021 - Comune di Castel Maggiore

archivio notizie - Comune di Castel Maggiore

In Consiglio il bilancio consuntivo 2021

 
In Consiglio il bilancio consuntivo 2021

28 aprile 2022

 

In Consiglio comunale il bilancio consuntivo 2021

Approvato nelal seduta del 27 aprile. La relazione illustrativa dell’Assessore Matteo Cavalieri sottolinea il perdurare di una ottima situazione dei conti del comune: debiti zero, recupero evasione fiscale, risultato positivo della gestione, nonostante le difficoltà indotte dall’emergenza Covid che hanno comportato aiuti diretti a famiglie ed attività produttive per mezzo milione di euro.

 

 

Un bilancio consuntivo 2021 segnato dalla pandemia: mai come in quest’anno è stato necessario essere “liquidi”, capaci di intervenire giorno dopo giorno con l’evolversi dei fatti. La grave pandemia, oltre a comportare lutti e malattie, ha prodotto una gravissima crisi economica, le cui ripercussioni continuano a pesare sui bilanci delle famiglie e delle attività economiche.

La gravità della situazione non ha risparmiato neppure il bilancio del nostro comune rendendo necessario nel corso dell’anno rivedere decisioni per ciò che attiene le spese ma anche intervenire sul fronte delle entrate a sostegno della comunità.

In un bilancio che registra entrate per 21 milioni di euro, il Comune marca una situazione di buona salute e di equilibrio, con le entrate ordinarie che coprono le spese correnti e in cui ancora una volta non ci sono costi per mutui o debiti a carico dei cittadini.

Viene sottolineato anche l’impegno contro l’evasione fiscale, con una riscossione di 290.000 euro che quest’anno arriva al 33% dell’accertato, con un risultato triplicato rispetto al 2018 e oltre 6.000 posizioni verificate.

Le principali voci di spesa corrente riguardano l’istruzione e diritto allo studio (€. 2.884.386), il sapere e cultura (€. 619.546), la tutela del territorio e ambiente (€. 3.741.520), le politiche sociali e famiglie (€. 2.164.540), i trasporti e la mobilità (€ 649.760), ma sono significativi anche i 507.000 euro stanziati nel 2021 per la solidarietà con le persone e i contributi alle imprese a fronte degli effetti della pandemia (sotto forma di Esenzioni Canone Unico, agevolazioni TARI ed IMU, contributi alle famiglie). L’attenzione al mondo produttivo emerge anche dal dato relativo ai tempi medi di pagamento dei fornitori del comune: 42 giorni in anticipo sulla scadenza che fanno del comune di Castel maggiore un ottimo pagatore, in un campo in cui la pubblica amministrazione davvero non eccelle.

Per quanto riguarda gli investimenti, viene evidenziato che il fondo pluriennale vincolato, costituito da risorse già accertate destinate al finanziamento di progetti dell’ente già impegnati ma realizzabili in esercizi successivi, assomma a quasi 14 milioni di euro (€. 13.927.494,66). Tra le grandi opere coperte dal fondo pluriennale, rientrano la nuova biblioteca, nuova scuola d’infanzia e la nuova scuola primaria del capoluogo, l’allargamento di Via Bondanello e Lirone fino alla connessione con la Nuova Galliera con realizzazione di ciclabili, la manutenzione straordinaria delle strade.

Nel corso del 2021 il comune ha impegnato risorse in conto capitale per €. 2.612.353, destinati principalmente a manutenzione straordinaria di strade, piazze, scuole, impianti sportivi, patrimonio ERP e alla nuova scuola primaria di Ronco Maggiore.

In definitiva, come attesta anche il parere favorevole del Collegio dei revisori dei Conti al Rendiconto di Gestione, il bilancio del comune di Castel Maggiore si è dimostrato sano, privo di debiti, in grado di far fronte a misure e provvedimenti straordinari (ricorrendo anche all’impiego del proprio avanzo) per fronteggiare l’epidemia Covid19, capace di ottemperare ai suoi impegni e realizzare investimenti importanti.

 

Guarda la presentazione e la discussione in Consiglio comunale:

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (638 valutazioni)