Caro bollette: cosa fa il comune - Comune di Castel Maggiore

archivio notizie - Comune di Castel Maggiore

Caro bollette: cosa fa il comune

 
Caro bollette: cosa fa il comune

Caro bollette: cosa fa il comune

La risposta dell’assessore Cavalieri ad una domanda a risposta immediata avanzata dal Gruppo Lega - Fratelli d'Italia nella seduta del consiglio comunale del 30 marzo

 

Oltre ai sostegni stanziati dal governo per imprese e famiglie, per fare fronte alle situazioni di disagio economico (compreso il caro bollette) dei cittadini l’Unione Reno Galliera nel bilancio 2022 ha stanziato 147.000 €., a cui si aggiungono 40.000 €. di fondi distrettuali: somme destinate a diverse tipologie di contributi economici e suscettibili di future integrazioni in base alle esigenze. Dall’inizio dell’anno le risorse erogate a favore di cittadini e cittadine di Castel Maggiore sono state di 16.119 euro.

Esiste anche un protocollo di intesa con HERA per la definizione di azioni a sostegno delle famiglie in carico al servizio sociale territoriale che permette di salvaguardare posizione debitorie evitando il distacco delle utenze.

 

Per quanto riguarda l’impatto dei rincari sul bilancio comunale, anche se è difficile ad oggi fare previsioni precise, visto il rapido evolversi della situazione e dei provvedimenti, Matteo Cavalieri sottolinea che “per l’energia elettrica l’ente ha un contratto che prevede che l’energia provenga per il 100% da fonti rinnovabili ed un prezzo fisso nella fornitura. Grazie anche all’importante intervento di efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica con sistemi a LED, che ad oggi ha raggiunto il 30% dei punti luce, si prevede di contenere l’aumento in circa 30.000 euro.

Molto più pesante la situazione del gas: in questo caso le proiezioni aggiornate ci danno un aumento stimabile in almeno 150.000 euro.

Il comune è impegnato a non gravare sulle famiglie e sulle imprese, trovando all’interno del bilancio le risorse utili ad assorbire i maggiori costi che si definiranno, tramite ottimizzazioni o riorganizzazioni, ma si ritiene importante anche implementare l’opera di efficientamento energetico, con l’obiettivo di ridurre la spesa che grava sul bilancio comunale, perché nostro obiettivo deve essere quello di concretizzare soluzioni capaci di guardare al futuro e non solo all’immediato, essendo parte attiva nella promozione di un piano di efficientamento energetico che coinvolga imprese, abitazioni private, impianti sportivi ed edifici pubblici".

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (697 valutazioni)