Tutti a bordo, parla il cibo! - Comune di Castel Maggiore

archivio notizie - Comune di Castel Maggiore

Tutti a bordo, parla il cibo!

 
Tutti a bordo, parla il cibo!

Tutti a bordo, parla il cibo!

Istituzioni, Comuni e associazioni insieme danno vita ad un evento-spettacolo unico

Nato da un progetto sul contrasto alle solitudini e all’isolamento sociale, presentato dalle associazioni che hanno scritto e interpreteranno ciascuna, un tema sul cibo.

Guidati dal Centro Servizi Volabo, hanno fatto rete associazioni con finalità diverse tra loro: tre centri sociali, due associazioni di aiuto e sostegno, una compagnia teatrale e una Caritas. per realizzare un progetto comune (a Castel Maggiore il progetto coinvolge Oltre le Quinte e Amiko Parkinson).

Il primo passo era individuare un filo conduttore comune, che potesse amalgamare gli “ingredienti” a disposizione di ogni associazione, per “confezionare” un cibo‐progetto‐spettacolo, coinvolgente.

E quindi cibo sia!

Il cibo … per integrare i popoli;

Il cibo … la cui assenza produce guerre;

Il cibo …  da condividere con chi non ce l’ha;

… e potremmo continuare per ore!

Ogni associazione ha scritto il proprio copione.

 

Il menù (parole, riflessioni, pensieri, sorrisi e musica!):

  • Presentazione progetto e saluto autorità;
  • La manna (OLQ Castel Maggiore)
  • Il pane della guerra (Irina)
  • Il cibo che non vuoi (Amiko Parkinson Castel Maggiore)
  • Il cibo della memoria (Castello d'Argile Mascarino)
  • La ribollita (Airone Castenaso)
  • La torta di riso mette d'accordo tutti (Centro Sociale Falcone e Borsellino S.Giorgio di Piano)
  • Il pane della domenica (Caritas Pieve di Cento)

 

Lo spettacolo nasce da un "Progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di cui agli artt. 72 e 73 del D.Lgs. n. 177/2017 - anno 2020" sulla base del quale la Regione Emilia Romagna ha emanato un bando avente come obiettivo prioritario il: contrasto alle solitudini involontarie e all’isolamento sociale.

 

Programma spettacoli

26 febbraio – Castenaso, Centro sociale l’Airone

26 marzo - Granarolo dell’Emilia, Centro sociale il Roseto

1 maggio - Pieve di Cento, Teatro comunale A. Zeppilli

28 maggio - San Giorgio di Piano, Centro sociale Falcone Borsellino

11 giugno - Castello d’Argile Mascarino, Centro feste Moro Berlinguer

18 giugno - Castel Maggiore, Villa Salina – Primo Maggio

 

L’accesso agli spettacoli è gratuito. Il numero massimo di partecipanti, sarà stabilito di volta in volta dall’Associazione ospitante, al momento dell’evento.

 

L’Associazione Capofila AIRONE APS è a disposizione per ulteriori informazioni, all’indirizzo mail: presidenza@aironecastenaso.it

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (871 valutazioni)