Miglioramenti a Sabbiuno - Comune di Castel Maggiore

archivio notizie - Comune di Castel Maggiore

Miglioramenti a Sabbiuno

 
Miglioramenti a Sabbiuno

20 persone presenti in sala, altrettante connesse alla diretta su facebook: la presentazione di alcuni interventi di miglioramento della sicurezza stradale relativi alla frazione di Sabbiuno, il 31 gennaio in sala consiliare, ha destato un forte interesse nella cittadinanza

 

Nella serata sono state presentate le migliorie da apportare alla viabilità, segnaletica, fermate bus, ma anche alcune novità riguardo alla raccolta differenziata dei rifuti.

 

Il Vicesindaco Luca De Paoli, presente con la responsabile del settore lavori pubblici, Lucia Campana, ha illustrato le misure in programma.

Nell’abitato, nel tratto di via Sammarina dall’incrocio con via Matteotti alla trasversale di pianura sarà operato un intervento di manutenzione straordinaria delle banchine stradali con risagomatura, rinforzo della scarpata del fosso, e manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale con rifacimento completo dello strato di usura.

Nel nucleo abitato di Sabbiuno l’intervento sarà accompagnato dalla messa in sicurezza dei percorsi pedonali e dal rifacimento delle fermate bus, per le quali è programmata una nuova nuova segnaletica bifacciale per un nuovo attraversamento pedonale, la realizzazione di un nuovo marciapiede rialzato, e l’installazione di nuove pensiline.

L’installazione di lampade led nei lampioni stradali completerà l’intervento di miglioramento della sicurezza stradale.

L’amministrazione prevede di eseguire i lavori entro la prossima estate.

Quello della sicurezza stradale è un tema molto sentito da chi abita in zona, tanto che sono intervenuti anche alcuni residenti di via Ferrarese lamentando in particolare l’eccessiva velocità delle automobili sull’arteria, peraltro di competenza ANAS.

Altra segnalazione sollevata da alcuni presenti, sulla quale c’è stato l’impegno dell’amministrazione comunale ad intervenire, ha riguardato lo stato di manutenzione del giardino pubblico, le cui panchine risultano ammalorate.

Problematica aperta è quella del collegamento ciclabile con il borgo storico di Castello: attualmente il ponte sull’autostrada A13 non prevede spazi ciclabili: occorre pertanto individuare importanti risorse aggiuntive per garantire il collegamento per le due ruote.

 

Luca De Paoli ha condiviso anche alcune piccole modifiche riguardo la raccolta rifiuti nelle aree di campagna, finalizzate a migliorare ed ottimizzare il servizio: è programmata l’estensione anche a queste zone della raccolta dell’organico con cassonetti di prossimità con cadenza settimanale, sarà istituito un servizio a richiesta di raccolta del verde leggero, la raccolta della plastica diventerà quindicinale anziché settimanale per ottimizzare i carichi trasportati.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (706 valutazioni)