Open      
motore di ricerca

Carta di identità elettronica

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Carta di identità elettronica

notizia pubblicata in data : martedì 07 novembre 2017

Carta di identità elettronica

URP Ufficio Relazioni con il Pubblico

 

Da ottobre 2017 il Comune di Castel Maggiore rilascia la carta d’identità solamente in versione elettronica (CIE), non  più in forma cartacea.

La CIE è realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare, inclusi gli elementi biometrici primari (fotografia) e secondari (impronta digitale).

La CIE viene rilasciata al cittadino alla scadenza della vecchia carta d'identità (oppure in caso di smarrimento o deterioramento): è sufficiente presentarsi personalmente agli sportelli dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico con una foto tessera a colori, non più vecchia di sei mesi, su sfondo uniforme bianco o chiaro, la tessera sanitaria/codice fiscale e la carta scaduta (anche permesso o carta di soggiorno validi se cittadini extracomunitari).

Qualora non si fosse più in possesso della vecchia carta di identità, è necessario presentare un altro documento di riconoscimento in corso di validità (patente, passaporto, ecc), unitamente all'originale della denuncia di furto o smarrimento alle competenti autorità di pubblica sicurezza, in caso si tratti di carta ancora in corso di validità.

La nuova carta d’identità (CIE) non viene rilasciata a vista, ma verrà consegnata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, tramite servizio postale, direttamente all'indirizzo indicato dal cittadino al momento della richiesta,  entro sei giorni lavorativi.

Il costo complessivo da sostenere è  di € 22,20 comprensivo delle spese di spedizione, da pagare  in contanti o tramite POS il giorno della richiesta.

 

Al momento del rinnovo della carta d’identità si potrà esprimere il proprio consenso o diniego  o mancanza di volontà ad esprimersi in merito alla donazione degli organi e/o tessuti in caso di morte.

 

La nuova Carta di identità elettronica, oltre che  essere utilizzata come documento idoneo per l’espatrio ed esibita alla Pubblica Amministrazione ( Comune, Prefettura, Questura) ed ai gestori di pubblici servizi ( Hera, Enel ecc) in sostituzione delle certificazioni richieste, potrà essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l'accesso ai servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni. 


Maggiori informazioni sulla CIE sul sito dedicato, telefonando al numero  800263388 o scrivendo e-mail all’indirizzo: cie.cittadini@interno.it 

ultima modifica:  03/07/2018
Risultato
  • 3
(98 valutazioni)