Accertamento con adesione - Comune di Castel Maggiore

Guida ai servizi - Comune di Castel Maggiore

Accertamento con adesione

Cos'è

A seguito delle precisazioni, dei chiarimenti e della documentazione forniti dal contribuente, l'ufficio può modificare in tutto o in parte l'accertamento del tributo.

Chi può richiederlo

Il contribuente che riceve un Avviso di Accertamento avente per oggetto una casistica per la quale è attivabile la procedura di definizione con adesione, può presentare istanza. Esulano dal campo applicativo della procedura di adesione tutte le fattispecie nelle quali l'obbligazione tributaria è determinata sulla base di elementi certi ed incontrovertibili.

Modalità di Attivazione
A Domanda
Come si richiede 

L'istanza deve essere presentata prima della proposizione di un eventuale ricorso e deve indicare oltre ai dati del contribuente e dell'atto, gli elementi rilevanti sui quali addivenire a definizione e le motivazioni alla base delle posizioni assunte.

Tempi

Nel caso in cui l'istanza sia correttamente presentata (ovvero sia un caso per il quale tale procedura sia attivabile) il termine per fare ricorso è sospeso per un periodo di 90 giorni dalla data di presentazione dell'istanza.

Dove rivolgersi

Il contribuente può prendere contatto con il Servizio Tributi negli orari di apertura e prendere appuntamento con il Funzionario Responsabile dell'Imposta.

Come si raggiunge

Nel caso in cui un Avviso di Accertamento abbia per oggetto una materia suscettibile di adesione (solitamente in caso di ICI/IMU si tratta del valore di un'area edificabile). Questa procedura non è attivabile in caso di errori nel calcolo del dovuto (esempio aliquote applicate), in tali casi si attiva la procedura di richiesta di annullamento o rettifica in autotutela.

Documenti da presentare

Tutto ciò che supporta le motivazioni esposte nell'istanza. Per esempio nel caso di valore di area edificabile ai fini ICI/IMU può trattarsi di perizie, rogiti di acquisto o vendita ecc...

Normativa di riferimento

Regolamento Comunale approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.89 del 22/12/1998. Si chiarisce che il D.Lgs. 218/1997 non è applicabile ai Comuni e pertanto è necessario che l'ente abbia un proprio regolamento che disciplina la procedura di accertamento con adesione.

Note

Si chiarisce che in caso di richiesta di definizione con autotutela non motivata o non riguardante casistiche per le quali è possibile una definzione con adesione (esempio il cittadino non concorda su un'aliquota ICI/IMU applicata), la sospensione dei 90 giorni non entra in vigore in quanto si è fuori dal campo di applicazione del Regolamento Comunale in materia di definizione dell'accertamento con adesione e pertanto tale sospensione non è applicabile.

Dove rivolgersi

Area/ UO
Settore 2 - Servizi Finanziari / Tributi
Responsabile
Scippa Isabella

Unità operativa responsabile dell'istruttoria

Unità Operativa
Tributi
Responsabile del procedimento
Licia Crescimbeni
Luogo
comune.castelmaggiore@cert.provincia.bo.it
Telefono
051/63.86.707
Email
entrate@comune.castel-maggiore.bo.it
FAX
051/63.86.800
Operatori
Bettini Sandra Catozzi Valentina Pancaldi Sara Zimelli Elda
Orari
da lunedì a venerdì 08.30-13.00.

Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale

Ufficio
Tributi
Responsabile dell'ufficio
Licia Crescimbeni
Telefono
051/63.86.707
FAX
051/63.86.800
Email
entrate@comune.castel-maggiore.bo.it
Contatti:
comune.castelmaggiore@cert.provincia.bo.it
Operatori
Bettini Sandra Catozzi Valentina Pancaldi Sara Zimelli Elda
Orari
da lunedì a venerdì 08.30-13.00.

Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

Titolare del potere sostitutivo
Tardella Monica- Segretario Generale
Telefono
051/63.86.717
Email
monica.tardella@comune.castel-maggiore.bo.it
Orari
da lunedì a venerdì 09,00 - 12,00
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2292 valutazioni)