Open      
motore di ricerca

Castel Maggiore approva il bilancio di previsione 2020

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Castel Maggiore approva il bilancio di previsione 2020

notizia pubblicata in data : venerdì 20 dicembre 2019

 

Castel Maggiore approva il bilancio di previsione 2020

Seduta di Consiglio comunale intensa il 18 dicembre: l’assemblea ha infatti approvato il bilancio di previsione predisposto dalla giunta comunale, e una serie di documenti connessi, quali l'aggiornamento del Documento Unico di Programmazione, le delibere relative alle aliquote fiscali, il Piano triennale delle opere pubbliche.

 

 

Con una previsione di quasi 14 milioni di euro in spesa corrente e 6 milioni in spesa per investimenti, i punti salienti del principale documento di programmazione del Comune riguardano la totale assenza di indebitamento, la stabilità delle imposte, l'impegno nei servizi alla persona, la manutenzione delle strade, ma anche nuovi investimenti in infrastrutture per il sapere e nella manutenzione straordinaria delle strade.

 

Castel Maggiore conferma l’indebitamento ZERO, in quanto non ci sono mutui pendenti e non ne verranno aperti di nuovi. Grazie ad anni di gestione finanziaria virtuosa, l’amministrazione comunale sceglie quindi di proseguire con il finanziamento delle opere pubbliche con ricavi derivanti da alienazioni e altre entrate capitali. 

 

Per quanto riguarda le imposte locali, si riescono ad evitare aumenti dell’addizionale Irpef, dell'IMU e della TASI, e laddove previsto permangono le agevolazioni per le fasce più deboli.

Prosegue l’impegno nella lotta all'evasione e all'elusione fiscale con il controllo preciso e puntuale delle diverse situazioni, grazie anche al protocollo di intesa sottoscritto quest’anno con l’Unione Reno Galliera per l’attivazione di controlli dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza.

 

Grande rilievo sta assumendo la ricerca di finanziamenti e la partecipazione a bandi, grazie al rinnovato impulso in questo settore da parte della giunta insediata a giugno: tra i risultati, il finanziamento da 1 milione di euro per l’allargamento di via Bondanello, ma anche progetti come il piano di azione per le pari opportunità.

 

Viene confermato l’impegno nell'ambito dei servizi alla persona e della sicurezza, anzi, vengono implementati gli investimenti per sport, cultura e giovani; il mantenimento della qualità dei servizi sociali, assistenziali e scolastici rimane una priorità dell’amministrazione comunale. In ambito sicurezza, trova conferma anche il piano di installazione di nuove telecamere in  accordo con Polizia Locale e Arma dei Carabinieri.

 

Prioritaria rimane anche la manutenzione ordinaria delle strade, con un aumento del 50% dell’investimento previsionale.

Tra i principali nuovi investimenti del triennio 2020-2022 da segnalare l’acquisto arredi per scuole d’infanzia e primarie per 350.000 euro, la manutenzione straordinaria delle scuole d’infanzia e primarie per 750.000 euro, la realizzazione della nuova biblioteca per 2.300.000 euro, interventi di manutenzione straordinaria delle strade per 756.000 euro, cui vanno aggiunti i finanziamenti statali per via Bondanello.

Questi investimenti affiancano quelli già in essere per il Polo Sicurezza e per il polo scolastico di Ronco Maggiore.

ultima modifica:  10/01/2020
Risultato
  • 3
(44 valutazioni)