Open      
motore di ricerca

Inquinamento in Pianura Padana: misure di contenimento

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Inquinamento in Pianura Padana: misure di contenimento

notizia pubblicata in data : giovedì 26 settembre 2019

Dal 1° ottobre scattano le misure antismog previste dal PAIR,  misure anche per caminetti e stufe a pellet e legna.

Attivo il servizio gratuito sms o mail che informa sull’allerta smog - Iscriviti qui

Tornano dal 1° ottobre a Bologna, Imola e nei comuni dell’agglomerato (Argelato, Calderara, Casalecchio, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo, Ozzano, Pianoro, San Lazzaro e Zola) le misure antismog che limitano la circolazione dei veicoli più inquinanti e l’uso degli impianti a biomassa (a 1 e 2 stelle), con l'obiettivo di migliorare la qualità dell’aria.

Fino al 31 marzo 2020, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18,30 e nelle domeniche ecologiche, non potranno dunque circolare i veicoli benzina pre-euro e euro 1, diesel fino a euro 3 compreso e cicli e motocicli pre-euro. Disco verde, invece, ai mezzi alimentati a metano, gpl, elettrici, ibridi e a quelli che viaggiano con almeno 3 persone a bordo, se omologati per 4 o più posti, e con almeno 2 persone, se omologati per 2 o 3 posti (car pooling). 

 

Domeniche ecologiche: le limitazioni alla circolazione saranno in vigore anche due domeniche al mese, nella fascia oraria dalle 8.30 alle 18.30, nelle seguenti domeniche:
6 e 20 ottobre 2019
3 e 17 novembre 2019
1 e 15 dicembre 2019
12 e 19 gennaio 2020
2 e 16 febbraio 2020
1 e 15 marzo 2020.

 

Norme per il riscaldamento domestico. E’ inoltre in vigore lo stop all’utilizzo di caminetti, stufe a legna o pellet per il riscaldamento domestico di classe 1 e 2 stelle (l’anno scorso lo stop riguardava solo gli impianti a 1 stella) negli immobili in cui è presente un sistema alternativo di riscaldamento domestico, esclusi i Comuni montani.

Misure emergenziali. Quando si supera il limite di PM10 per 3 giorni consecutivi scattano inoltre le “misure emergenziali” con l’estensione del blocco agli euro 4 diesel, lo stop agli impianti a biomassa per uso domestico fino a 3 stelle (comprese); l’obbligo di abbassamento del riscaldamento fino a di 19° nelle case e 17° nelle attività produttive e artigianali; i divieti di combustione all’aperto, di sosta e fermata con il motore acceso per tutti i veicoli, di spandimento liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili.

Per maggiori info e per iscriversi al servizio gratuito di alert sms-mail che avverte in caso di attivazione delle misure emergenziali e domeniche ecologiche: www.cittametropolitana.bo.it/pianoaria 


Le misure riguardano Bologna, Imola e 10 comuni del territorio metropolitano, tra cui Castel Maggiore (centro e Trebbo di Reno) e Funo di Argelato.

Le aree di Castel Maggiore coinvolte dalle limitazioni:
 

Sono esclusi dalle limitazioni tutti i veicoli elettrici, ibridi, a metano e GPL, o con almeno 3 persone a bordo (car pooling) e i veicoli in deroga che verranno specificati nelle ordinanze dei singoli Comuni. Sono inoltre state individuate deroghe specifiche per alcune tipologie di veicoli e di utenti.

 

link utili:

 

Infografica riassuntiva delle misure

 

Liberiamo l'aria: quadro di tutte le misure

 

Verifica la classe ambientale - categoria Euro sul sito Il portale dell'Automobilista

 

Contatti e informazioni

 

Parcheggi e Servizi di trasporto pubblico

  • A Castel Maggiore sono disponibili autobus con fermata in via Gramsci, via Bondanello, Neruda, e il treno, fermata ferroviaria Castel Maggiore
ultima modifica:  04/10/2019
Risultato
  • 3
(135 valutazioni)
Documenti Allegati
Ordinanza PAIR 2019-2020 Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 105 Kb Ordinanza PAIR 2019-2020 - allegato Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 4490 Kb