Open      
motore di ricerca

Estate a Castel Maggiore!

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Estate a Castel Maggiore!

notizia pubblicata in data : mercoledì 01 luglio 2020

Estate a Castel Maggiore!

Estate a Castel Maggiore!

47 giornate di programmazione con 55 appuntamenti tra il 26 giugno e il 20 settembre, con tra musica, cinema all’aperto, teatro, letteratura, nelle ville e all’ombra degli splendidi parchi di Castel Maggiore

 

 

 

Dopo il lungo digiuno di eventi, è stata presentata oggi l’estate di Castel Maggiore, pur facendo i conti con il distanziamento interpersonale, esplode grazie all’incrocio tra le promozioni di natura locale, gli appuntamenti delle rassegne sovracomunali, il teatro per grandi, gli appuntamenti per l’infanzia fino al gran finale di settembre con il Festival CondiMenti.

La stagione è stata aperta da Fantateatro, sei appuntamenti per i più piccoli nei bei parchi di Castel Maggiore e delle frazioni di Trebbo di Reno e Primo Maggio.

In ambito infanzia si colloca anche il “Cimena in scatola” organizzato dalla Pro Loco il 10 e 11 luglio a Villa Salina: un drive a bordo di automobiline di cartone in che garantisce il distanziamento e fornisce un originale pretesto al divertimento dei più piccoli.

Dal 25 al 27 giugno abbiamo potuto fruire della mostra “Non chiamatelo raptus” di Anarkikka, in programma a marzo e bloccata dal lockdown, a cura del collettivo di donne Rose Rosse.

Dopo il successo dell'edizione 2020 online, il Biografilm festival propone tre appassionanti storie di vita nel cinema all'aperto di Piazza Amendola il 30 giugno e il 1 e il 2 luglio (già sold out la prima data).

Mercoledì 1 luglio Marilù Oliva apre la rassegna "Autori all'orizzonte" organizzata dal Centro di lettura "L'isola del tesoro" a Trebbo di Reno: ben 10 appuntamenti tra luglio e agosto, di cui tre dedicati ai libri per bambini, grazie all’inesauribile inventiva ed attività organizzativa di questa realtà del volontariato locale guidata da Raffaella Tamba.

E’ dedicato ad Isaac Asimov il progetto teatrale “Notturno”, che ruota intorno a Tra un atto e l’altro di Francesca Mazza e Angela Malfitano: dal 21 al 26 luglio a Villa Salina, con tre repliche giornaliere, il consueto gruppo di artisti che il pubblico ha imparato a conoscere in questi anni - Maurizio Cardillo, Fabrizio Croci, Oscar De Summa, Angela Malfitano, Marco Manchisi, Francesca Mazza, Gino Paccagnella e Bruno Stori - dopo Shakespeare, dopo le Guerre e la pace, dopo i cinquant’anni del ’68, dopo Frankenstein e dopo i Naviganti della scorsa stagione, ci invitano in un viaggio nella fantascienza attraverso i testi di uno degli scrittori più importanti, che con le sue intuizioni ci ha fatto intravedere il tempo che verrà e ha allargato i confini della nostra fantasia.

Borghie Frazioni in musica, la rassegna sovracomunale curata dall’Unione Reno Galliera e affidata quest’anno alla direzione de L’Accento, presenta a Castel Maggiore due appuntamenti: il 30 luglio a Villa Zarri e il 19 agosto nel centrale Parco Staffette partigiane, rispettivamente con lo spettacolo Lady Soul dedicato ad Aretha Franklin dall'affascinante interprete Elena Giardina e la splendida voce soul e blues di Gloria Turrini.

Per la grande musica, anche Reno Road Jazz, altra rassegna sovracomunale diretta da Sandro Comini, si propone il 3 agosto nel Parco Torres di Trebbo di Reno.

Il 31 luglio l’accademia di danza Grand Jeté presenta il proprio spettacolo nel parco di Villa Salina, e sempre nella Villa che fu di Marcello Malpighi il Premio Alberghini diretto da Cristiano Cremonini presenta due concerti, 8 e 29 agosto: rispettivamente escursioni pianistiche di Samuele Piccinini e la presentazione in prima nazionale dell’incisione discografica Chant dans la nuit di Filippo Mazzoli con Veronica Rodella - flauto e Marta Pettoni - arpa

Anche in agosto nei parchi di Castel Maggiore c’è un luogo magico e colorato dove i bambini possono riprendersi i loro sogni all’aria aperta e ascoltare storie: si tratta delle Letture Hula Hop di Elena Musti.

 

Settembre è il momento di CondiMenti: preceduto dalle incursioni di Condimenti OFF, variazioni sul tema portante del rapporto tra cibo e letteratura a cura di Fabrizio Cabitza di Articolture, il Festival 2020, ancora affidato all’abile gestione di Mec & Partners, si svolgerà nel weekend che va dal 18 al 20 settembre con un’edizione di svolta. Innanzi tutto una svolta di contenuto, perché siamo consapevoli che i tempi in cui viviamo impongono trasformazioni sia nel modo in cui eventi come il nostro vengono pensati sia in come essi vengono poi fruiti dal pubblico. Ma anche una svolta estetica, con un nuovo logo pensato per includere le tante anime di questa rassegna e un’immagine completamente rinnovata - guarda l'anteprima del festival presentata da Luciana Apicella.

 

 

I luoghi:

I tanti e ormai celebri parchi urbani di Castel Maggiore (1 milione di mq di verde pubblico) hanno permesso di coniugare la presenza sul territorio, comprese le frazioni di Trebbo e Primo Maggio, con le esigenze del distanziamento e della tutela della salute.

Il parco secolare di Villa Salina e le pertinenze del complesso recentemente rivendicato dal Comune di Castel Maggiore con un accordo ventennale con la Regione Emilia – Romagna, sono il luogo principe dell’estate castelmaggiorese, ma anche Villa Zarri, grazie alla sensibilità e alla lungimiranza della proprietà, sarà luogo di musica ospitando un appuntamento della rassegna Borghi e Frazioni in musica.

Le strutture

I servizi culturali dell’Unione Reno Galliera, con il supporto dei servizi tecnici comunali di Castel Maggiore, hanno il merito di rendere operativamente possibile la gran parte degli eventi in programma.

Biografilm Festival ha confermato la fruttuosa collaborazione con Castel Maggiore

Tra un atto e l’altro incontra da tempo il nostro desiderio di un teatro di ricerca e di azione

MEC & Partners Srl, giunta alla terza edizione di CondiMenti

Articolture-Bottega Bologna cura Condimenti Off e altre iniziative a Castel Maggiore

Fantateatro conferma una presenza storica nel nostro territorio

L’Accento è il curatore da quest’anno di Borghi e Frazioni in Musica, una rassegna che da moto tempo attraversa la pianura bolognese.

ultima modifica:  17/07/2020
Risultato
  • 3
(111 valutazioni)
Galleria immagini
VillaSalina