Open      
motore di ricerca

Uno bianca: la lunga strage

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Uno bianca: la lunga strage

notizia pubblicata in data : lunedì 09 aprile 2018

 

Venerdì 20 Aprile 2018
30° anniversario dell’assassinio dei Carabinieri Umberto Erriu e Cataldo Stasi

 

Ore 20.30 - Uno Bianca: la lunga strage
Teatro Biagi D'Antona, Via G. la Pira 54, Castel Maggiore

 

Venerdì 20 Aprile, il Comune di Castel Maggiore commemorerà i Carabinieri Umberto Erriu e Cataldo Stasi, nel trentesimo anniversario del loro assassinio, con un evento speciale intitolato "Uno bianca: la lunga strage".


Presso la Sala Biagi D’Antona di Castel Maggiore alle ore 20.30 giornalisti e scrittori daranno vita al racconto corale di una vicenda che, a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta del secolo scorso, ha insanguinato e sconvolto l'Emilia-Romagna e il suo capoluogo. 


L’evento, a cura di Antonella Beccaria e Riccardo Marchesini e realizzato in  collaborazione con Giostra film, racconterà attraverso le testimonianze di Alberto Gagliardo, Carmelo Pecora, Claudio Santini e Paolo Soglia la storia di 24 vittime innocenti, di 102 feriti e di 103 azioni criminali.

 

Sono i numeri che in setti anni e mezzo, dal giugno 1987 al novembre 1994, segnano una storia criminale che ha attraversato Bologna estendendosi verso la Romagna e le Marche. È la storia della banda della “Uno Bianca”, assassini efferati; di investigatori che per tanto tempo commettono errori; di depistaggi; di persone assassinate a sangue freddo, senza motivo alcuno. Oggi, nonostante gli ergastoli comminati e le zone d'ombra che ancora aleggiano sulla “Uno bianca”, alcuni dei sei componenti del gruppo criminale - cinque dei quali erano poliziotti - aspirano alla libertà, interrogando le coscienze degli italiani.


Le dolorose vicende saranno ripercorse grazie all’utilizzo di materiali d'archivio, a brani e documenti interpretati dall’attrice Irma Ridolfini in collaborazione con Asd
Coreutica Grand Jeté diretta da Ersilia Patrizia Piccolomini, coreografia di Massimo Baldanza e drammaturgia di movimento a cura di Stefano Antonini.

 

A cura di Antonella Beccaria e Riccardo Marchesini

 

Conduzione e regia: Riccardo Marchesini

Aiuto regia: Gianluca Zonta

 

Letture interpretate da Irma Ridolfini

 

Intervengono
Antonella Beccaria, giornalista, ha scritto il libro "Uno bianca e trame nere".
Alberto Gagliardo, scrittore, ha pubblicato "La lunga strage: la «Uno Bianca» a Cesena".
Carmelo Pecora, ex poliziotto e scrittore, ha scritto "Gli Infedeli. Storie e domande della Uno Bianca".
Claudio Santini, giornalista, portavoce dell'associazione vittime e padre di un ferito.
Paolo Soglia, giornalista, ha seguito la vicenda per Radio Città del Capo, di cui è stato direttore.

 

in collaborazione con
Asd Coreutica Grand Jeté diretta da Ersilia Patrizia Piccolomini
coreografia: Massimo Baldanza
drammaturgia di movimento: Stefano Antonini

 

 

ultima modifica:  19/04/2018
Risultato
  • 3
(389 valutazioni)