Open      
motore di ricerca

Agorà presenta: Shakespearology

Agorà presenta: Shakespearology

Agorà - 4° EDIZIONE stagione teatrale 2019-2020


 

Sotterraneo

Shakespearology

concept e regia Sotterraneo

in scena Woody Neri

scrittura Daniele Villa

luci Marco Santambrogio costumi Laura Dondoli

sound design Mattia Tuliozi tecnica Monica Bosso

produzione Sotterraneo

Sabato 11 gennaio 2020 alle ore 21.00, Agorà inaugura il nuovo anno con Shakespearology, il nuovo spettacolo della compagnia fiorentina Sotterraneo, premio Ubu 2018. 
 
Shakespearology rievoca il Bardo in persona in un one-man show che ribalta i ruoli abituali: dopo secoli passati a interrogare la sua vita e le sue opere, finalmente è Shakespeare che dice la sua, interrogando il pubblico di oggi. In scena Woody Neri, drammaturgia di Daniele Villa. Lo spettacolo è parte di Progetto Sotterraneo, focus dedicato alla compagnia, promosso da Agorà e Ater Circuito Regionale dell’Emilia Romagna/ Teatro Comunale Laura Betti, in collaborazione con ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione, Ateliersì, Teatro dei Segni, Ravenna Teatro, Scenario Festival. 
 
 
“È da un po’ di tempo che volevamo usare il teatro per incontrare Sir William Shakespeare, così il lavoro nelle parole degli autori, in carne-e-ossa e fare due chiacchiere con lui sulla sua biografia, su cosa è stato fatto delle sue opere, su più di 400 anni della sua storia post-mortem dentro e fuori dalla scena, come se accompagnassimo Van Gogh al Van Gogh Museum o Dante in mezzo ai turisti che visitano la sua abitazione fiorentina. Partiamo dall’immaginario collettivo per parlare con Shakespeare. Certo, non sarà il vero, autentico, originario William Shakespeare, ma se riusciamo a incontrare anche uno solo dei possibili Shakespeare, forse l’esperimento potrà dirsi riuscito”.
 
Il gruppo di ricerca Sotterraneo, fondato nel 2005, è tra le formazioni più significative della scena contemporanea. Con opere trasversali e stratificate nella ricerca su forme e contenuti, Sotterraneo si muove attraverso i formati – dallo spettacolo frontale al site-specific passando per la performance – focalizzando le contraddizioni e i coni d’ombra del presente, secondo un approccio avant-pop che cerca di cantare il nostro tempo rimanendo in equilibrio fra l’immaginario collettivo e il pensiero più anticonvenzionale. Il programma propone un vasto arco nella produzione artistica di Sotterraneo, con spettacoli, laboratori e incontri a Bologna, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Modena, Ravenna. Il progetto è promosso da Agorà e Ater Circuito regionale multidisciplinare/Teatro Comunale Laura Betti in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione, Ateliersi, Trasparenze Stagione, Ravenna Teatro e Scenario Festival.

La Stagione Agorà è promossa da Unione Reno Galliera con il contributo di Regione Emilia-Romagna, direzione artistica Elena Di Gioia. Produzione Associazione Liberty e Unione Reno Galliera. Al centro di Agorà un articolato progetto di teatro diffuso: spettacoli, laboratori, incontri, nuove creazioni e condivisioni con artisti della scena contemporanea, nei teatri e nei luoghi diffusi di otto comuni della Unione Reno Galliera (Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale) nella Area metropolitana di Bologna.


Per informazioni:

Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 
Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450
e-mail: biglietteria.teatri@renogalliera.it

Biglietti: Intero: € 12, Ridotto: € 10, Under 18 anni: € 5
Vendita on line di biglietti interi e ridotti sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita vivaticket

ultima modifica:  20/12/2019
Risultato
  • 3
(144 valutazioni)