Open      
motore di ricerca

Rapporto Consuntivo di Mandato 2009-2014

Il Comune dei Cittadini

Materiali per il Bilancio di mandato dell'Amministrazione comunale di Castel Maggiore 2009-2014

Dall'introduzione:

"...seppure le condizioni oggettive non ci mettono in grado di dare sostegno con opere pubbliche alle articolazioni del nostro programma, abbiamo creduto nella difesa dei servizi e nell’investimento sul capitale umano, sulla tenuta sociale della nostra comunità, crediamo che la nostra idea di città basata su servizi, spazi per le persone e coesione sociale caratterizzi comunque la nostra proposta politica, che deve essere sempre più adeguata al nuovo tipo di sviluppo che ipotizziamo: non bastano misure tecniche, occorrono occhi nuovi e profondità storica per guardare ai problemi e cercare soluzioni alle sfide del tempo che viviamo.

Per questo, attribuiamo grande importanza alle misure che nella concretezza hanno ampliato il nostro orizzonte di iniziativa pubblica, come tutto quello che abbiamo intrapreso sul piano della tutela dell’ambiente - con il Patto dei Sindaci, con il protocollo contro lo spreco, con le misure di risparmio energetico e di sviluppo di energie rinnovabili.
Altrettanta importanza attribuiamo, d’altra parte, alle azioni che, definendo il calendario dei valori, il nuovo impegno per la legalità, il lavoro in ambito europeo con il gemellaggio, cercano di individuare i fondamenti di identità e appartenenza di una sfera pubblica che permetta ai cittadini di Castel Maggiore di condividere largamente gli ideali di democrazia, rispetto e consapevolezza che sono posti a base della nostra convivenza.
La classifica in base al Benessere Interno Lordo che nel 2011 ci ha visto arrivare 28° in Italia su 8.000 comuni è un elemento significativo, soprattutto perché i parametri erano quelli del benessere locale: sicurezza, ambiente, partecipazione ecc., indicativo di uno stato di percezione di quello che il nostro territorio sa esprimere.

Nel 2004 Castel Maggiore era un “Comune”, oggi è una “Città”, come ha decretato il Presidente della Repubblica conferendo riconoscimento alla nostra storia, alla nostra intensità civica, alla nostra dotazione strutturale sia materiale che immateriale: una misura simbolica che rende bene il senso di questa trasformazione della nostra consapevolezza".

 

Consulta il rapporto - capitolo per capitolo

Introduzione  

  1. L'identità, le opportunità 
    Cenni storici 
    Il territorio
    I Cittadini
    Il calendario civico
    La cultura e l’educazione
    Una città amica dei bambini e dei ragazzi
    Una città giovane
    Il volontariato
    Le pari opportunità, i diritti civili
    Il Gemellaggio e lo spirito europeo
  2. La tutela del cittadino, le sicurezze, la città di tutti e per tutti 
    La crisi
    Il lavoro
    Le imprese
    La razionalizzazione dei servizi sociali
    I servizi individuali
    Una casa più facile
    Una Città sana
    Una Città sportiva
    La sicurezza
    La legalità
  3. L'ambiente, la cura del territorio e del patrimonio, il disegno urbanistico 
    Il quadro ambientale
    Il patrimonio
    L’urbanistica e l’edilizia
  4. Un amico in comune: l'organizzazione, gli strumenti a nostra disposizione 
    La macchina amministrativa
    Le politiche di bilancio
    Il Bilancio partecipativo
    La struttura istituzionale
  • E' disponibile anche il fascicolo di sintesi "Castel Maggiore 2004-2014 - 10 anni dalla parte dei cittadini" - scarica
ultima modifica:  10/01/2017
Risultato
  • 3
(10 valutazioni)